BILHANA

Il canto del ladro d’amore. Traduzione dal sanscrito

€ 26,00

Disponibile

COD: 00067 Categorie: ,

Descrizione prodotto

Napoli: Ricciardi, 1925. 127 pagine. Tre tavole in nero fuori testo. 20×13 cm.
Brossura editoriale, leggermente brunita, con alcune fioriture e piccoli strappi. Buono l’interno. Sottolineature e note a matita opera di dotto studioso. [M240]

Rara prima edizione italiana di un classico della letteratura erotica.

Bilhana, noto anche come Bilhana del Kashmir, fu un poeta indiano vissuto fra l’undicesimo e il dodicesimo secolo. In questo suo poemetto lirico (titolo originale ‘Le cinquanta strofe del ladro d’amore’), canta la sua ardente passione, pervasa da sensuale erotismo, nei confronti di una principessa. La leggenda vuole che Bilhana, condannato a morte a causa della sua condotta peccaminosa, abbia evitato l’esecuzione, mentre gia’ si trovava sul patibolo, commuovendo il boia con la lettura del suo poema.

Informazioni aggiuntive

Peso 200 g